Animali: Cosa fare se il Gatto fa Pipì in Casa

Talvolta i gatti iniziano a “spruzzare” urina sulle superfici verticali, come mobilio, porte e muri. Il gatto si pone spalle all’oggetto o al punto che desidera marcare, alza la coda e senza altri percettibili movimenti del corpo “segna” l’oggetto con uno spruzzo di urina.

Lo spruzzare del gatto maschio è quasi sempre un segno di marcatura del territorio, non un problema di lettiera. Il gatto non compie il gesto perché ha necessità di urinare, ma solo perché desidera lasciare un messaggio agli altri (eventuali) gatti. Il messaggio è chiaro, quella zona è di sua proprietà.

Il marcare con l’urina gli spazi è per i gatti un modo di comunicare. L’urina dei gatti contiene ferormoni che sono sostanze chimiche recepite dagli altri simili. Ad esempio, durante il periodo degli accoppiamenti, maschi e femmine comunicano la loro disponibilità sessuale attraverso i ferormoni. Talvolta anche le gatte femmine, quindi, sono soggette al fenomeno di marcatura del territorio, al fine di comunicare la disponibilità all’accoppiamento.

La maturità sessuale del gatto maschio può variare notevolmente, ma si verifica in media tra i 5 e i 12 mesi. Numerosi fattori possono influenzare l’età dalla quale gli animali sentono la necessità di marcare il territorio con l’urina. Gatti maschi che vivono in case frequentate da più esemplari o in zone con gatti nelle vicinanze possono sentire l’esigenza di segnare con l’urina in età più giovane.

Lo spruzzare è un sintomo territoriale ma anche, a volte, di stress dell’animale. Sterilizzare in giovane età il gatto maschio può prevenire la nascita di questi problemi in casa. Un veterinario professionista sarà in grado di suggerirvi l’età giusta per la sterilizzazione del vostro gatto. In media, il 90% dei gatti sterilizzati smette di marcare il territorio con l’urina in 1 – 3 settimane dall’operazione.

I gatti sono creature abitudinarie che amano vivere in un ambiente familiare. Quando la loro “zona di comfort” è violata, il gatto non è più tranquillo e può reagire spruzzando urina. E’ importante capire in che tipo di situazioni questo si verifica e, se possibile, limitare le possibili cause di stress per l’animale. In rare situazioni, infatti, anche i gatti sterilizzati possono continuare a spruzzare urina se i problemi di stress persistono in casa.

Le prime domande da porsi per ricercare una causa del problema potrebbero essere: E’ stato da poco inserito in casa un nuovo animale? E’ nato un bambino? Ci sono gatti maschi nelle vicinanze di casa? In qualche modo è stata modificata la routine giornaliera del gatto? Il gatto sta bene fisicamente? La lettiera ha cambiato di posto / è stata utilizzata una marca differente?

Come soluzioni alternative alla sterilizzazione o aggiuntive nel caso l’operazione non avesse dato i frutti sperati, sono disponibili in commercio diffusori di ferormoni che, in maniera similare ai comuni deodoranti, diffondono nell’aria impercettibili odori che hanno un effetto “calmante” sui gatti.