Animali: Insegnare al Gatto l’uso della Lettiera

Non appena svezzati, i gattini sono già pronti per utilizzare la lettiera. Fino a quel momento, sarà la mamma a preoccuparsi di tenerli puliti. 

Per insegnare al gatto l’uso della lettiera, sarà sufficiente porla vicino alla sua cuccia per qualche giorno e poi, gradualmente, allontanarla per brevi distanze fino a posizionarla nel punto da voi preferito. 

Se la mamma utilizzerà la stessa lettiera, per il gattino sarà più facile impararne l’utilizzo. In ogni caso, anche da solo, il gattino ne imparerà rapidamente l’utilizzo.

In particolari situazioni, anche gatti che conoscono perfettamente l’uso della lettiera, potrebbero iniziare a fare i loro bisogni in un altro posto della casa. Questa abitudine di trovare un angolino dove fare i bisogni, può diventare un bel grattacapo anche per il padrone più esperto.

Le possibili cause di questo comportamento possono essere:

Problemi di salute che spaziano dal diabete mellito a problemi al tratto urinario.

Una lettiera sporca o inadeguata al numero di gatti in casa. Se ci sono più gatti, dovrebbero esserci più lettiere e, ove possibile, dislocate in posti diversi.

La lettiera è in una posizione lontana dalla cuccia, in un posto non gradito al gatto ( troppo rumore, troppa esposizione, zona considerata non sicura).

La lettiera viene cambiata a distanza di troppo tempo. I gatti amano le lettiere pulite.

La lettiera è inappropriata. Ad esempio alcuni gatti non gradiscono le lettiere coperte.

La sabbiata o il materiale di cui è riempita la lettiera è stato sostituito con una marca diversa.

Si sono verificati cambiamenti sociali nel gruppo di gatti che vive in casa.

Cercate di individuare le condizioni che portano il gatto a fare i suoi bisogni fuori dalla lettiera e tentate di porvi rimedio. Se il problema sussiste, chiedete allora aiuto al veterinario, per accertarvi che le cause non siano da attribuire a problemi di natura fisica.