Animali: Viaggiare con il Gatto

In Auto: ricordiamoci di dargli da bere spesso. D’estate, e sempre nelle belle giornate, si farà grande attenzione all’effetto serra del sole sui vetri e quindi ai conseguenti colpi di calore; anche durante il viaggio si tenga presente che dove batte il sole la temperatura può alzarsi molto.

In Aereo: il gatto segue il proprietario come un bagaglio a mano. Il viaggio verso una meta italiana è breve, quindi basteranno poche coccole per tranquillizzare il nostro amico. Fatevi consigliare dal vostro veterinario se e’ il caso di utilizzare dei tranquillanti (non somministrateli di vostra iniziativa!!).

In Nave / Traghetto: Se il gatto può seguirvi sui ponti, lo terrete facilmente sotto controllo. Nel caso debba essere recluso valgono le precauzioni prese per l’aereo.

Mal d’auto / Mal d’aria / Mal di mare: Molti gatti per fortuna non ne soffrono. Se necessario si può curare con farmaci analoghi a quelli usati per l’uomo: ma somministrateli sotto controllo veterinario, perchè le dosi variano e bisogna evitare intolleranze. Non fate bere troppo gli animali a rischio durante il viaggio: un eccesso di liquidi nello stomaco favorisce il vomito. E’ da preferire il cibo secco.